Sistema d’informazione Schengen in Austria

    Sistema d’informazione Schengen in Austria

    Il sistema d’informazione Schengen di seconda generazione (SIS II) consente alle autorità dei 28 Stati membri dello spazio Schengen di scambiare più rapidamente e con maggiore qualità i dati sulle persone ricercate o sugli oggetti rubati. A tal fine è stato necessario rinnovare interamente l’attuale sistema informatico per le indagini internazionali dell’Ufficio federale di polizia giudiziaria dell’Austria.

    Cliente



    L’Ufficio federale di polizia criminale (.BK), che conta circa 700 dipendenti, si occupa della lotta nazionale contro i reati e della cooperazione internazionale di polizia. Il sistema d’informazione Schengen viene utilizzato per lo scambio transfrontaliero di dati di ricerca.

    Highlights

    • Sostituzione completa del software esistente
    • Moduli elettronici per i dati di ricerca
    • Esecuzione di file interdipartimentale
    • Comunicazione tramite interfacce complesse e predefinite

    Dati e fatti

    • 1,2 milioni di ricerche personali 45,9 milioni di ricerche di beni, 300.000 ricercati dall’Austria
    • Migrazione di 40.000 fascicoli con 300.000 formulari
    • 1.000 giornate di lavoro, di cui 600 di puro sviluppo
    • 12 mesi tempo di esecuzione

    Tecnologie

    • Acta Nova
    • Windows Server
    • MS SQL
    • Silverlight

    Situazione iniziale: la base tecnologica va rinnovata

    I servizi di polizia e le autorità giudiziarie di tutti gli Stati membri Schengen utilizzano il sistema d’informazione Schengen (SIS) per registrare e scambiare dati su criminali, persone scomparse, sparizioni e beni nello svolgimento di indagini transnazionali. In ciascuno Stato membro, un cosiddetto ufficio di coordinamento SIRENE (Supplementary Information Request at the National Entry) è responsabile del proprio nodo SIS nazionale, che deve funzionare senza difficoltà in una rete a livello europeo.

    La transizione internazionale al sistema d’informazione Schengen di seconda generazione (SIS II) ha richiesto una profonda riorganizzazione ed espansione dei sistemi informatici dell’Ufficio SIRENE austriaco dell’Ufficio federale di polizia criminale. La base tecnologica risultava superata e non soddisfaceva più i requisiti del SIS II. È stato quindi necessario sostituire del tutto il sistema, pur mantenendo la compatibilità con il precedente standard SIS I+.

    La soluzione: Acta Nova come base per il nuovo software SIRENE

    RUBICON si è aggiudicata la gara per il progetto SIRENE presentando la migliore offerta. Considerando che la RUBICON vantava una certa esperienza nel campo come fornitore collaudato del governo federale austriaco. Moduli elettronici per la raccolta dei dati di ricerca, la gestione dei fascicoli tra i reparti, la comunicazione tramite interfacce predefinite – in linea di principio, il progetto SIRENE ruotava intorno alla gestione elettronica dei file.

    Il fattore decisivo in questo senso è stato il nostro prodotto standard Acta Nova. Il programma contiene già molte funzionalità per lo sviluppo di sistemi di file elettronici, riducendo così lo sforzo e i costi totali di oltre la metà.

    Thomas Wundsam, Project Manager RUBICON IT GmbH

    La sfida

    Le scadenze erano estremamente strette e legate a una serie di obiettivi internazionali. Un altro requisito fondamentale era che l’attuazione austriaca di SIRENE per il SIS II fosse in grado di passare dall’attuale formato SIS I+ al nuovo formato SIS II in un lasso di tempo assai breve. Senza Acta Nova, non sarebbe stato possibile rispettare i tempi strettissimi con un tempo di elaborazione di 12 mesi, né sarebbe stata garantita la stabilità dell’applicazione e delle complesse interfacce.

    Per di più si aggiunge, che le specifiche SIS II del regolamento tecnico non era ancora stato testate. RUBICON è stata la prima azienda in Europa ad implementarle, testandone così l’idoneità all’uso pratico.

    I miglioramenti apportati da RUBICON e dall’ufficio SIRENE austriaco sono stati integrati nella specifica SIS II e hanno avuto un impatto significativo sull’attuazione negli altri Stati Schengen.

    A causa del nostro ruolo pionieristico, ci sono state molte richieste di informazioni da parte di altri Stati partecipanti.

    Andreas Wagner, coordinatore del progetto presso l’ufficio federale di polizia criminale

    Inoltre, è stato necessario trasferire dall’attuale SIS al nuovo standard volumi di dati pari a 40.000 fascicoli per un totale di 300.000 formulari.

    SIRENE L’Austria è pronta per il SIS II

    Il sistema è stato operativo come previsto dopo 7 ore di conversione dei dati nel gennaio 2009. L’Austria è stata quindi uno dei primi Stati Schengen ad essere pronti per il SIS II. Tuttavia, non essendovi all’epoca un nodo centrale SIS produttivo per lo scambio internazionale di dati, è stato necessario attendere fino all’aprile 2013 per rendere finalmente operativo il sistema d’informazione Schengen di seconda generazione.

    Passaggio riuscito a livello europeo

    La migrazione al SIS II si è conclusa con successo in tutta Europa. I servizi di polizia e di controllo alle frontiere possono avvalersi del nuovo più rapido sistema di ricerca e scambi di informazioni.

    Regine Wieselthaler-Buchmann, capo del dipartimento per la cooperazione internazionale di polizia

    Ampliamento delle possibilità di ricerca

    Il SIS II, tecnicamente modernizzato, consente ora anche la memorizzazione di dati biometrici, quali impronte digitali e fotografie. Ciò migliorerà la ricerca di persone nello spazio Schengen. Inoltre, l’elenco delle ricerche di beni immobili è stato ampliato. La gestione dei file e la comunicazione con i dipartimenti nazionali ed internazionali avvengono in una versione specializzata di Acta Nova ottimizzata per le procedure di ricerca.

    Sulla base delle esperienze di sviluppo dell’applicazione SIRENE dell’ex SIS I+ e della stretta cooperazione nei gruppi di lavoro internazionali per il SIS II, è stato possibile fornire un software orientato alle esigenze degli utenti.

    Screenshots SIRENE

    Lista di lavoro personale

    Elaborazione degli atti

     
    CONTATTO