La gestione degli oggetti smarriti al 100% digitale

    La gestione degli oggetti smarriti al 100% digitale

    Cliente



    La Société Nationale des Chemins de Fer Luxembourgeois (CFL) è la società che gestisce le ferrovie del Lussemburgo. La rete ferroviaria copre 628 km con 70 stazioni e fermate. Ogni anno, trasporta più di 25 milioni di passeggeri e registra nel sistema circa 10.000 oggetti ritrovati.

    Highlights

    • Segnalazione di smarrimento online con categorie e caratteristiche di oggetti standardizzate
    • Confronto automatico delle segnalazioni di rinvenimento e smarrimento indipendentemente dalla lingua
    • Comunicazione multilingue con il cliente finale
    • Comunicazioni generate elettronicamente
    • Aumento dell’efficienza grazie a processi standardizzati per la gestione degli oggetti smarriti

    La Società Ferroviaria Nazionale del Lussemburgo opta per la gestione degli oggetti smarriti del futuro: con Nova Find – il software di RUBICON che in Europa è il software principale per gli uffici di oggetti smarriti – si ottimizza il servizio per i passeggeri e si aumenta l’efficienza per il personale CFL.

    Dal mese di marzo 2020, il trasporto pubblico nel Lussemburgo è gratuito per cittadini e turisti. In questo modo il Lussemburgo dà un chiaro segnale in Europa per l’attrattiva del trasporto pubblico. Nel corso di questo sviluppo, in futuro i servizi della CFL saranno sempre più offerti on-line. Anche la gestione degli oggetti smarriti viene completamente digitalizzata.

    “Consideriamo l’introduzione di Nova Find un investimento sostenibile nel futuro della gestione degli oggetti smarriti. In questo modo possiamo offrire ai nostri clienti un servizio ancora migliore”, così spiega Tom Felix, gestore della tariffazione presso la Società Ferroviaria del Lussemburgo, spiega i motivi. Ogni anno la CFL registra 10.000 oggetti ritrovati. “Per gli effetti personali di valore, come ad esempio smartphone, chiavi o portafoglio, ogni minuto conta.”

    La soluzione

    1. Maschera di ricerca pubblica Nova Find

    I passeggeri hanno a disposizione sul sito della Società Ferroviaria del Lussemburgo una semplice maschera di ricerca liberamente accessibile. L’acquisizione standardizzata delle segnalazioni di smarrimento nelle categorie di oggetti e nelle caratteristiche predefinite ottimizza la qualità dei dati. Aumenta così la probabilità di una corrispondenza esatta nel confronto della segnalazione di smarrimento con le segnalazioni di ritrovamento.

    “Una volta creata la segnalazione di smarrimento, Nova Find esamina la corrispondenza con le segnalazioni di ritrovamento disponibili. Il passeggero riceve i migliori risultati possibili visualizzati – online e in tempo reale”, spiega Raimund Höslinger, direttore delle vendite presso RUBICON, la sofisticata tecnologia di ricerca. “Se al momento della segnalazione di smarrimento non c’è ancora nessuna segnalazione di ritrovamento, la segnalazione continua ad essere confrontata con le successive segnalazioni di ritrovamento. Un’eventuale corrispondenza viene comunicata automaticamente all’addetto dell’ufficio oggetti smarriti. Nova Find confronta le segnalazioni indipendentemente dalla lingua in cui sono state scritte e riconosce sia nomi diversi per lo stesso oggetto sia errori di ortografia.

    „Il Lussemburgo è un nodo ferroviario internazionale. Persone in tutto il mondo utilizzano i nostri mezzi di trasporto. Per questo motivo, il multilinguismo della nuova soluzione è particolarmente importante per noi.“

    Tom Felix, Gestore della Tariffazione, Società Ferroviaria del Lussemburgo

    2. Nova Find Backoffice

    Nel backoffice Nova Find gli addetti amministrano tutti gli oggetti smarriti dell’ufficio oggetti smarriti della centrale CFL. Come nella maschera di ricerca pubblica, anche qui sono a disposizione categorie e caratteristiche personalizzate per la descrizione dell’oggetto. In particolare con l’acquisizione progressiva degli oggetti rinvenuti si ottiene un aumento di efficienza nel flusso di lavoro: la rapida pre-acquisizione identifica l’oggetto rinvenuto con un codice a barre e riduce al minimo i costi del personale. In un passaggio successivo, la segnalazione di rinvenimento viene completata nell’ufficio oggetti smarriti centrale. Qui viene eseguito il confronto automatico con le segnalazioni di smarrimento presenti. In caso di corrispondenza, il proprietario viene informato immediatamente. Questa comunicazione digitale al 100% riduce notevolmente il lavoro nell’ufficio oggetti smarriti delle ferrovie del Lussemburgo.

    Nova Find Backoffice accompagna un oggetto rinvenuto per tutto il suo ciclo di vita, anche in più siti. Sono d’aiuto in questo percorso sia l’ampia gestione del magazzino sia i processi standardizzati previsti, come ad esempio il trasferimento degli oggetti rinvenuti alle autorità. La documentazione completa dell’intero percorso garantisce la tracciabilità di tutti i passaggi operativi.

    Maschera di ricerca online per i passeggeri

    Maschera di ricerca online per i passeggeri

    Amministrazione degli oggetti trovati nel Backoffice di Nova Find

    Amministrazione degli oggetti trovati nel Backoffice di Nova Find

    Inizio con sfide speciali

    La nuova soluzione per la gestione degli oggetti smarriti è stata implementata in soli tre mesi. L’importanza della digitalizzazione è stata resa ancora più evidente dalla pandemia del COVID-19. Per gli addetti negli uffici degli oggetti smarriti sono stati organizzati addestramenti online a breve per facilitare loro l’accesso al nuovo software. All’inizio del mese di giugno 2020 il nuovo sistema di gestione degli oggetti smarriti presso la Società Ferroviaria del Lussemburgo è entrato finalmente in attività. Nova Find viene gestito nel centro di calcolo con certificazione ISO 27001 di RUBICON. Perciò la Società Ferroviaria del Lussemburgo può essere certa che il suo software di gestione degli oggetti smarriti e i suoi dati sono protetti e sempre a disposizione con un alto livello di performance.

    Prospettiva mobilità

    Per aiutare i suoi clienti ancora più rapidamente in caso di smarrimento, in futuro il personale mobile della CFL installerà anche la app Nova-Find. In questo modo gli oggetti rinvenuti potranno essere pre-registrati già in treno o alla stazione. Così si risparmia tempo prezioso e si migliora ulteriormente il servizio di assistenza clienti.

    „Sia per i passeggeri sia per il personale CFL sarà tutto più semplice ed efficiente – una situazione win-win grazie alla gestione digitale degli oggetti smarriti.“

    Riassume Raimund Höslinger, Direttore vendite presso RUBICON

     
    CONTATTO