La Corte dei conti elogia il software per le sanzioni amministrative di RUBICON

Nella sua relazione di verifica, la Corte dei conti austriaca ha espresso un parere altamente positivo sul nuovo sistema di gestione delle sanzioni amministrative. Il programma di sanzioni amministrative (VStV) basato su Acta Nova fornisce in Austria una soluzione uniforme per la gestione delle sanzioni amministrative a livello statale e federale.

Il trattamento delle infrazioni avviene in modo completamente elettronico – dalla registrazione da parte delle autorità di polizia all’ulteriore trattamento ed esecuzione da parte delle autorità giudiziarie amministrative e al trasferimento delle infrazioni alle autorità straniere (CrossBoardEnforcement). Ad esempio, per le registrazioni (punti) nel registro di idoneità alla guida dell’Ente federale dei trasporti a Flensburg (DE).

Dichiarazioni principali del rapporto di verifica

La Corte dei conti ritiene che l'attuazione del programma di sanzioni amministrative costituisca “una soluzione per la registrazione delle infrazioni stradali e la gestione dei procedimenti penali adeguata al passo con i tempi

Inoltre, la Corte dei conti ha espresso un parere positivo sul progetto di cooperazione del BM.I con gli Stati federali. Nell'ambito del progetto è stata sviluppata una piattaforma comune per gli Stati sulla base dell'autorità dell'AStV per consentire un'amministrazione uniforme a livello nazionale delle sanzioni amministrative. Nella relazione viene descritto come „un approccio pratico e innovativo allo sviluppo amministrativo trasversale dei progetti informatici”. “Inoltre, la suddivisione dei vari compiti in gruppi di lavoro e la relativa ripartizione degli oneri tra il governo federale e gli Stati meritano di essere sottolineate positivamente”

In conclusione, la Corte dei conti formula le seguenti raccomandazioni: „Il Ministero Federale dell'Interno e la Provincia Alta Austria dovrebbero sviluppare ulteriormente il progetto di cooperazione VStV con l'obiettivo a medio termine di una diffusione a livello nazionale. I Paesi federali che finora non si avvalgono del modulo VStV authority dovrebbero convincersi dei vantaggi di una soluzione a livello nazionale“

Dati e fatti

  • Oltre 30.000 denunce vengono elaborate ogni giorno in VStV, ovvero poco meno di 23 denunce al minuto..
  • Quasi il 35% delle infrazioni stradali commesse da conducenti non austriaci sono commesse, ad esempio, da conducenti tedeschi. La grande maggioranza, pari al 99,2%, è costituita da infrazioni per eccesso di velocità. Queste informazioni vengono trasmesse all'autorità federale dei trasporti di Flensburg
  • L'applicazione del VSTV ha generato nel 2017 più di 125 milioni di euro di ricavi federali provenienti dalle sanzioni stradali

In aggiunta al Ministero federale dell’interno, anche i seguenti Stati federali impiegano con successo la VStV a tutti i livelli:

  • Vienna
  • Stiria
  • Alta Austria
  • Vorarlberg
  • Burgenland

Per il 2020 sono previsti ulteriori lanci in Tirolo e Salisburgo.

La relazione completa della Corte dei conti è disponibile sul sito web (tedesco): https://www.rechnungshof.gv.at/rh/home/home/Verkehrsstrafen.pdf

Verde scuro: VStV già in uso, verde chiaro: Rollout 2020

 
CONTATTO