Sistema di segnalazione COVID-19 per la Bassa Austria

Abbiamo sviluppato un sistema di segnalazione COVID-19 per l’Azienda Sanitaria della Bassa Austria. Tutte le strutture ospedaliere nella Bassa Austria sono tenute a trasmettere il loro numero di casi COVID-19 e le informazioni sull’utilizzo delle risorse all’Azienda Sanitaria Regionale. I rapporti sono aggregati in una relazione sulla situazioneper il comitato di crisi. Con il software standard Acta Nova di RUBICON è stato possibile implementare in brevissimo tempo il sistema di reporting, che il 13 maggio 2020 è diventato operativo con successo.

L’obiettivo

Tutte le strutture ospedaliere nella Bassa Austria sono tenute a trasmettere il loro numero di casi COVID-19, le informazioni sull’utilizzo delle risorse nonché aggravamenti del problema all’Azienda Sanitaria Regionale ad orari prestabiliti. Tutti i rapporti e le variazioni devono essere registrati a fini di tracciabilità. L’intervallo temporale deve essere adattato con flessibilità a seconda del livello di aggravamento.

I rapporti devono essere esaminati secondo il principio della plausibilità e aggregati in una relazione sulla situazione, la quale è il punto di partenza nella riunione del comitato di crisi dell’Azienda Sanitaria Regionale della Bassa Austria. Nei modelli di calcolo per la crisi del COVID-19 i dati sono importanti e sono anche la base per i rapporti quotidiani al governo federale, E le relazioni che ne conseguono rappresentano parametri chiave per la gestione da parte dell’unità di crisi.

Al fine di alleggerire rapidamente il carico di lavoro dei dipartimenti interessati, la piattaforma doveva essere messa in funzione quanto prima, ma nel rispetto di rigorosi requisiti di qualità. Nel quadro di un intenso dialogo con gli operatori sono state esaminate diverse varianti di implementazione per una realizzazione efficiente. “Insieme abbiamo sviluppato una soluzione semplice e scalabile”, illustra Thomas Kuhta, Senior Principal Consultant presso la RUBICON. “Siamo lieti di poter realizzare un progetto così importante per il nostro sistema sanitario.”

Alla relazione di progetto
 
CONTATTO